loader image

Forma libera per il visto di conformità

A cura di Rosario De Marco

Dicembre 5, 2022

Versione “Ora per Allora” per il visto di conformità, l’asseverazione e l’attestazione della congruità dei costi, per avere la possibilità di cedere i crediti ancora presenti nel cassetto fiscale

L’articolo 33-ter del Dl n. 115/2022 (il decreto aiuti bis), introdotto dalla legge di conversione, ha limitato la responsabilità dei cessionari, che acquistano crediti relativi a detrazioni fiscali, alle sole ipotesi di colpa grave o dolo, qualora siano stati prodotti: il visto di conformità, l’asseverazione e l’attestazione della congruità dei costi.

Qualora l’acquisto sia riferito ad un credito per il quale la documentazione sopra richiamata non era ancora in tutto o in parte obbligatoria o non lo è tuttora (lavori ad edilizia libera ovvero di ammontare inferiore a 10mila euro), l’impresa che ha eseguito i lavori, per poter cedere il credito, potrà acquisire la documentazione mancante “ora per allora”.

Fonte

Il Sole 24 Ore | 29 novembre 2022 | NORME E TRIBUTI | p. 41 | di Claudio Carpentieri

Se vuoi una consulenza di ordine tecnico e fiscale contatta i nostri consulenti Hoomi all’indirizzo mail info@hoomi.it o chiedi un incontro presso Officina Agile via Trasimeno 10 Arezzo al 393 8600130.

Potrebbe interessarti

UN NUOVO NIDO D’AMORE PER UNA GIOVANE COPPIA!

UN NUOVO NIDO D’AMORE PER UNA GIOVANE COPPIA!

❗️𝗦𝗘𝗥𝗩𝗜𝗭𝗜𝗢 𝗜𝗡𝗧𝗘𝗚𝗥𝗔𝗧𝗢 𝗗𝗜 𝗛𝗢𝗢𝗠𝗜, 𝗣𝗔𝗖𝗖𝗛𝗘𝗧𝗧𝗢 𝗖𝗔𝗦𝗔 :𝗦𝗔𝗥𝗘𝗠𝗢 𝗔𝗟 𝗧𝗨𝗢 𝗙𝗜𝗔𝗡𝗖𝗢, 𝗗𝗔𝗟𝗟’𝗜𝗡𝗜𝗭𝗜𝗢 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗙𝗜𝗡𝗘, 𝗣𝗘𝗥 𝗥𝗘𝗔𝗟𝗜𝗭𝗭𝗔𝗥𝗘 𝗟𝗔 𝗖𝗔𝗦𝗔 𝗗𝗘𝗜...

leggi tutto

NEWS IMMOBILIARI

Iscriviti per non perderti le novità sul mondo immobiliare!

Notizie immobiliari di attualità e informazione dell’ultima ora sul mercato immobiliare italiano e internazionale